19 August, 2019

Articoli

10 Feb 19

Premiazione Scuole vincitrici Bando Ambiente e Territorio Umberto Chiarini

Stampa Email

 

(Liceo Ulivi di Parma, vincitore della scorsa edizione del Bando, presenta il proprio progetto )

 

Sabato 9 febbraio, in biblioteca civica E. Mortara di Casalmaggiore, sono stati consegnati i premi alle scuole vincitrici del Bando Ambiente e Territorio Umberto Chiarini.

 

Di seguito il saluto del presidente dell'Associazione:

 “Grazie a tutte le scuole ed insegnanti che hanno partecipato al bando della presente edizione. Siamo giunti alla settima edizione e vogliamo esprimere un grazie anche alle oltre 70 scuole che hanno partecipato in questi anni.

 È bello vedere come ci siano scuole ed insegnanti capaci di progettualità, capaci di creare percorsi formativi, momenti di riflessione e di azione a partire dalle tematiche ambientali.

 Osservare a partire da ciò che abbiamo vicino. È di questi giorni la notizia: il primo premio della fotografia del National Geographic Italia nella categoria mondo animale è di un fotografo ternano. Uno pensa che per  fare grandi foto occorra andare chissà dove davanti a quali paesaggi. Lui ha osservato, e si è messo sulla neve, fuori dalla porta di casa, fissando questa splendida immagine.

 Osservare.

 Aprirsi al mondo all'esterno non è banale. Occorre fermarsi, rielaborare e poi riportare in azione, come segno di un impegno e sintesi di un percorso fatto.

 Il 2018 è stato l'anno più caldo di sempre degli ultimi 220 anni (da quando abbiamo iniziato a rilevare le temperature) pensavamo fosse il 2015 ma ci eravamo sbagliati. Il dato preso singolarmente non è significativo ma, se lo osserviamo nel complesso, vediamo come tra i 30 anni più caldi di sempre 25 sono dal 1990 ad oggi.

 Pensiamo poi alla COP 24: di fronte una comunità internazionale sempre più unanime nel darci dati scientifici e correlazione tra surriscaldamento del clima e cause umane che lo generano, come si è conclusa? Con un trattato, un compromesso che serve a poco.

 Noi siamo pieni di buoni propositi: la scuola, i ragazzi, la politica ecc. ma come si ragiona e ci muoviamo molte volte? Guardiamo alla Germania: nel 2038 uscirà dal carbone, Italia nel 2022 bandirà le stoviglie in usa e getta, l’Europa nel 2050 imporrà una pianificazione urbanistica a zero consumo di suolo.

 È come dire: cara moglie o caro marito, ti amo. Ti amo ma smetterò di drogarmi nel 2025. Guarda che ti amo sei la persona più importante per me. Smetterò di tradirti nel 2035.

 Questo è un po' quello che facciamo nei confronti dell'ambiente, della nostra unica grande casa comune.

 Questo è il messaggio che un faro come papa Francesco ci ricorda, l'impegno e l'azione è quello che una persona come Umberto ha fatto in tutto il corso della sua vita e con questo bando e i vostri / nostri progetti vogliamo ricordare". 

 

 

La commissione di valutazione, dopo averli esaminati attentamente, ha deliberato di premiare i seguenti progetti, con le motivazioni che seguono:

 

 

1° PREMIO

IIS “ROMANI” Casalmaggiore (CR)

“Earth Hour: muoviti per il clima! Preparare Earth Hour a Casalmaggiore” scarica il progetto

Referenti: Proff. Brighenti Paola, Lambazzi Giuseppina

Premio: 1.200 € 

"Un progetto che connette la dimensione locale con uno sguardo al pianeta, infondendo e diffondendo una consapevolezza preziosa e il senso di una appartenenza condivisa"

 

2° PREMIO 

 

Primaria I.C. Marconi Casalmaggiore (CR) 

  “Dalla tangenziale delle essenze al giardino dinamico” scarica il progetto

 Referenti: insegnanti Romano Giuseppina, Prestileo Teresa

 Premio: 1.000 € 

 "Il progetto si innesta sulle esperienze in corso di realizzazione, che stanno già ponendo la scuola come portatrice di un progetto di istituto capace di coinvolgere attori sociali diversi in una azione strategica di coinvolgimento della comunità locale e di rivisitazione del proprio ruolo"

 

3° PREMIO  

Scuola Primaria Statale “V.Ferrari” di Reggio Emilia (RE),

“La raccolta differenziata, un gioco da ragazzi…Compostiamo X l’orto”  scarica il progetto

Referente: Insegnante Gemmi Loretta

Premio: 800 €  

"Un progetto al contempo lineare e articolato, che punta sulla promozione di una cittadinanza attiva a partire da una pratica ordinaria capace di generare coscienza ecologica".

 

 

EX AEQUO: 

 

Scuola Primaria Statale G.Verdi di Reggio Emilia (RE)

“Piccoli pollici verdi – l’orto rialzato della Scuola G. Verdi”  scarica il progetto

 Referenti: insegnanti Grasselli Maria Luisa, Romani Maria Teresa

 Premio: 250 €   

 Il progetto, puntuale anche nelle sue micro realizzazioni, ha tutte le premesse per affascinare i partecipanti in un’opera che darà, letteralmente, buoni frutti

 

 

Infanzia di Roncadello – IC “Diotti” di Casalmaggiore (CR) 

  “L’ape Lucia incontra… le cozze di acqua dolce…” scarica il progetto

 Referenti: insegnanti Donnini Luigina, Frigeri Mariangela

 Premio: 250 € 

 Esplorare l’ambiente esterno alla scuola sollecita l’attenzione di bambine e bambini, allenando il loro sguardo alla curiosità e coltivando piccoli custodi dell’ambiente